5 minutes reading time (1082 words)

Bisogna ritornare sui passi già dati, per ripeterli, e per tracciarvi a fianco nuovi cammini.

Byron bay

Ho agognato per tanto tempo questo momento, ritornare in Australia, in queste terre, dopo un viaggio di nove mesi senza aerei.
L’ho immaginato, sognato.
E lo temevo. Ero terrorizzato all’idea di una delusione che sembrava inevitabile. Sentivo storie, in giro per il mondo, diverse dall’Australia che conoscevo.


Invece già il primo giorno in cui sono sbarcato a Brisbane mi ero reso conto che poco era cambiato.
Disimbarco dal cargo al mattino presto e dopo neanche un’ora ero in piena city in un area wifi gratuita per cercare di organizzare i primi giorni.
I prezzi per gli ostelli sono folli e così decido di prendere subito un bus per Byron Bay. Per la stessa cifra almeno potevo svegliarmi al mattino di fronte all’oceano anziché in città.
Verso sera arrivo nel popolare villaggio di surfisti della costa est australiana e non paziento per poter ammirare nuovamente quella spiaggia. La strada tra l’ostello e il mare rievoca tanti bellissimi ricordi.
Le strade sono le stesse, i locali anche. Prendo la strada nel bosco e poi alla fine di un sentiero di sabbia, eccole lì, le onde di Byron Bay. Bellissime. Mi commuovo. Ero finalmente arrivato dove sognavo di arrivare.

Mi fermo quattro giorni in questa bellissima località prima di muovermi verso Sydney.
La città che più mi aveva affascinato nel mondo era lì, ad aspettarmi.
Appena giunto in città la sera, inizio ad avere i brividi. È come quando si rientra a casa, dopo una lunga vacanza. E si ritrova tutto a posto, come lo si era lasciato. Alcune cose si dimenticano e poi rivedendole resuscitano nella memoria ricordi ancestrali.
Così Sydney.


Nuotare ancora in quell’oceano.
Ammirare da un battello ancora quel tramonto nella baia.
Sedersi e vedere i surfisti disegnare aurore nelle onde.
Sdraiarsi su prati all’inglese che si fondono con spiaggia bianca e oceano.
Da li contemplare il cielo profondamente blu e le nuvole così candide.
Passeggiare sulle scogliere dirimpetto all’oceano.
Scrutare l’orizzonte di grattacieli direttamente sul mare.
Innamorarsi delle linee sinuose dell’ Opera House.
Attraversare la città passeggiando solo per parchi.
Assaggiare cucine diverse ogni giorno.
Parlare lingue diverse ogni giorno.
Incrociare persone sorridenti e salutare tutti.
Abbracciare vecchi amici e raccontarsi storie davanti ad una pinta di birra.
Conoscere i nomi delle vie e poter dar indicazioni ad un passante.
Vagare per le strade del centro e trovare ancori li, quel tuo ristorante preferito.
Camminare e riconoscerne gli odori.
Ritrovare angoli che sono quadri dipinti nell’anima.
Sentirsi a casa.

Sydney.
Sono passati dieci anni dall’ultima volta che ero stato in questa città. Esattamente dieci anni. Avevo promesso a me stesso che sarei tornato e sono tornato esattamente un anno dopo le mie dimissioni e l’inizio della mia nuova vita.

Sentirsi a casa non mi era mai capitato in giro per il mondo.
È come rivedere dopo anni la tua fidanzata del liceo, l’unica che hai davvero amato con la purezza di quegli anni. E ritrovarla ancora bellissima.
Sydney è questo per me. È la città che più ha rapito i miei sensi, la città che mi ha sedotto senza possibilità di replica.
E dieci anni dopo è ancora bellissima.


************************







I craved for this moment for a long time, coming back to Australia, in these lands, after a nine months trip without flights. I imagined it, I dreamt it. I feared it. I was scared about an unavoidable disappointment. I heard stories about a different Australia compared to the one I knew around the world. But, the first day I landed in Brisbane, I realized it wasn’t changed much. I disembark in the early morning and after an hour I’m in the middle of the city, in a free Wi-Fi area trying to organize my first days. Hostel prices are crazy high and so I decide to take a bus to Byron Bay. For the same price I could at least wake up in front of the sea instead of the city. In the evening I reach the popular surfers village on the Australian east coast and I’m looking forward to admire that beach again. The road between the hostel and the sea calls back many beautiful memories. The roads are the same and also the bars. I take the road through the wood and then, after a sand trail, here there are, Byron Bay’s waves. Beautiful. I got emotional. I have finally arrived where I dreamt. I stop in this beautiful city for four days before moving to Sydney. The city, which fascinated me the most in the world, was there, waiting for me. As soon as I arrive in the city in the evening I was shaken by thrills. It’s like coming back home after a long vacation; everything in place, as you left it. Sometimes things are forgotten and then, seeing them again, they recall ancestral memories. So it’s Sydney. To swim again in that ocean. To admire from a ferry that sunset in the bay. To seat and see surfers drawing auroras in the waves. To lay down on the English gardens that melt with white beach and ocean. To contemplate the deep blue sky from there and the pure clouds. To walk on the cliffs in front of the ocean. To look at the skyline of skyscraper directly on the sea. To fall in love with the sinuous lines of the Opera House. To cross the city walking only through the parks. To taste different cooking every day. To speak different languages every day. To meet smiling people and say hello to everyone. To hug old friends and tell to each other stories in front of a beer. To know streets’ name and be able to give directions to people passing. To wander around the streets and find your favorite restaurant still there. To walk and recognize the smells. To find corners painted in the soul. To feel home.
Sydney. It’s been ten years since the last time I have been here. Ten years precisely. I had promised to myself I would have come back and I did exactly after one year from my designation and the beginning of my new life. It didn’t happen to me during this trip to feel home. It’s like seeing again your ex-girlfriend after a long time, the only one you really loved with the purity of those years and finding her still beautiful. Sydney is this for me. It’s the city which abducted my senses more, the city which seduced me without replying. It’s still beautiful after ten years.


Location (Map)

Bisogna ricominciare il viaggio. Sempre.
Conquistati ogni giorno un nuovo orizzonte. Non es...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti 8

Ospite - Arioh il Sabato, 04 Aprile 2015 08:54

Ciao Claudio...
Sono commossa dalle tue parole... Sei riuscito perfettamente a trasmettere l amore che hai per l Australia e la tua felicità per essere riuscito a portare termine parte del tuo sogno! Ho sempre pensato che Australia e Nuova Zelanda fossero posti bellissimi da visitare , ora sono seconde solo alle Neanche

Ciao Claudio... Sono commossa dalle tue parole... Sei riuscito perfettamente a trasmettere l amore che hai per l Australia e la tua felicità per essere riuscito a portare termine parte del tuo sogno! Ho sempre pensato che Australia e Nuova Zelanda fossero posti bellissimi da visitare , ora sono seconde solo alle Neanche
Ospite - Arioh il Sabato, 04 Aprile 2015 08:59

Maledetto touch... Dicevo seconde solo alle Andamane! ;-)
Scusa x la Scusa la curiosità ma uno di quelli che beve la birra con te è tuo fratello o è un sosia?! ;-)

Ciao ciao buon proseguimento
Arianna

Maledetto touch... Dicevo seconde solo alle Andamane! ;-) Scusa x la Scusa la curiosità ma uno di quelli che beve la birra con te è tuo fratello o è un sosia?! ;-) Ciao ciao buon proseguimento Arianna
Ospite - Arioh il Sabato, 04 Aprile 2015 09:02

Veramente scusa per gli errori di digitazione ma con il cell faccio disastri!
Ariciao

Veramente scusa per gli errori di digitazione ma con il cell faccio disastri! Ariciao
Ospite - Claudio il Sabato, 04 Aprile 2015 11:45

Tranquilla!!!! si si è mio fratello!

Grazie, come sempre!

Tranquilla!!!! si si è mio fratello! Grazie, come sempre! ;)
Ospite - Arioh il Domenica, 05 Aprile 2015 16:23

Riguardando il filmato sul pc si vede chiaramente che è lui...ma dai che bello, vi siete ritrovati in Australia!! Sta con te per un po' o continui il viaggio da solo??
Ah bel tramonto finale... :-)

Ciao ciao
Arianna

Riguardando il filmato sul pc si vede chiaramente che è lui...ma dai che bello, vi siete ritrovati in Australia!! Sta con te per un po' o continui il viaggio da solo?? Ah bel tramonto finale... :-) Ciao ciao Arianna
Ospite - miki64 il Martedì, 21 Aprile 2015 06:58

Belle le tue parole, a novembre era la mia quarta volta in Australia e sono voluto tornare a Sydney lasciata nel 2006....è proprio così come dici tu...è sempre bellissima!
Ma ora sei in Tasmania? io ci ho passato 18 giorni;-)

Belle le tue parole, a novembre era la mia quarta volta in Australia e sono voluto tornare a Sydney lasciata nel 2006....è proprio così come dici tu...è sempre bellissima! Ma ora sei in Tasmania? io ci ho passato 18 giorni;-)
Ospite - miki64 il Martedì, 21 Aprile 2015 13:49

Avevo lasciato un commento non so, comunque ti volevo ringraziare per le belle parole mi ci sono ritrovato alla grande io sono stato quattro volte in Australia e Sydney è come dici tu...ancora bellissima!!
Buon proseguimento, sei un grande

Avevo lasciato un commento non so, comunque ti volevo ringraziare per le belle parole mi ci sono ritrovato alla grande io sono stato quattro volte in Australia e Sydney è come dici tu...ancora bellissima!! Buon proseguimento, sei un grande
Ospite - Claudio il Domenica, 17 Maggio 2015 03:56

ciaooooo! scusa ma mentre ero sul pacifico non avevo connessione e nel frattempo avevo programmato alcuni articoli!

Sydney, l'australia.... nel mio cuore per sempre!!

ciaooooo! scusa ma mentre ero sul pacifico non avevo connessione e nel frattempo avevo programmato alcuni articoli! ;) Sydney, l'australia.... nel mio cuore per sempre!!
Già registrato? Login qui
Ospite
Giovedì, 15 Novembre 2018
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. APPROFONDISCI | ACCETTA

Informativa estesa sui cookie

Premessa
La presente “informativa estesa” è stata redatta e personalizzata appositamente per il presente sito in base a quanto previsto dal Provvedimento dell’8 maggio 2014 emanato dal Garante per la protezione dei dati personali. Essa integra ed aggiorna altre informative già presenti sul sito e/o rilasciate prima d’ora dall’azienda, in combinazione con le quali fornisce tutti gli elementi richiesti dall’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e dai successivi Provvedimenti dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali.

Avvertenza importante
Si informano i terzi tutti che l’utilizzo della presente informativa, o anche solo di alcune parti di essa, su altri siti web in riferimento ai quali sarebbe certamente non pertinente e/o errata e/o incongruente, può comportare l’irrogazione di pesanti sanzioni da parte dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali.

Oggetto dell’informativa
La nostra azienda sfrutta nelle presenti pagine web tecnologie facenti ricorso ai così detti “cookies” e questa informativa ha la finalità di illustrare all’utente in maniera chiara e precisa le loro modalità di utilizzo. Il presente documento annulla e sostituisce integralmente eventuali precedenti indicazioni fornite dall’azienda in tema di cookies, le quali sono quindi da considerarsi del tutto superate.

Cosa sono i cookies
I cookies sono stringhe di testo (file di piccole dimensioni), che i siti visitati da un utente inviano al suo terminale (pc, tablet, smart phone, ecc.), ove vengono memorizzati per poi essere ritrasmessi agli stessi siti che li hanno inviati, nel corso della visita successiva del medesimo utente.

Tipologie di cookies e relative finalità
I cookies utilizzati nel presente sito web sono delle seguenti tipologie:

- Cookies tecnici: permettono all’utente l’ottimale e veloce navigazione attraverso il sito web e l’efficiente utilizzo dei servizi e/o delle varie opzioni che esso offre, consentendo ad esempio di effettuare un acquisto o di autenticarsi per accedere ad aree riservate. Questi cookies sono necessari per migliorare la fruibilità del sito web, ma possono comunque essere disattivati.

- Cookies di terze parti: sono dei cookies installati sul terminale dell’utente ad opera di gestori di siti terzi, per il tramite del presente sito. I cookies di terze parti, aventi principalmente finalità di analisi, derivano per lo più dalle funzionalità di Google Analytics. E’ possibile avere maggiori informazioni su Google Analytics cliccando sul seguente link: http://www.google.it/intl/it/analytics.

Per disabilitare i cookies e per impedire a Google Analytics di raccogliere dati sulla navigazione, è possibile scaricare il componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics cliccando sul seguente link: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

Le impostazioni del browser
Informiamo inoltre che l’utente può configurare, liberamente ed in qualsiasi momento, i suoi parametri di privacy in relazione all’installazione ed uso di cookies, direttamente attraverso il suo programma di navigazione (browser) seguendo le relative istruzioni.
In particolare l’utente può impostare la così detta “navigazione privata”, grazie alla quale il suo programma di navigazione interrompe il salvataggio dello storico dei siti visitati, delle eventuali password inserite, dei cookies e delle altre informazioni sulle pagine visitate.
Avvertiamo che nel caso in cui l’utente decida di disattivare tutti i cookies (anche quelli di natura tecnica), la qualità e la rapidità dei servizi offerti dal presente sito web potrebbero peggiorare drasticamente e si potrebbe perdere l’accesso ad alcune sezioni del sito stesso.

Indicazioni pratiche rivolte all’utente per la corretta impostazione del browser
Per bloccare o limitare l’utilizzo dei cookies, sia da parte del presente sito che da parte di altri siti web, direttamente tramite il proprio browser, si possono seguire le semplici istruzioni sotto riportate e riferite ai browser di più comune utilizzo.

Google Chrome: cliccare sull’icona denominata “Personalizza e controlla Google Chrome” posizionata in alto a destra, quindi selezionare la voce di menù denominata “Impostazioni”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù denominata “Mostra impostazioni avanzate” e quindi alla voce di menù denominata “Privacy” cliccare sul pulsante “Impostazioni contenuti” ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.

Microsoft Internet Explorer: cliccare sull’icona denominata “Strumenti” posizionata in alto a destra, quindi selezionare la voce di menù denominata “Opzioni internet”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù denominata “Privacy” ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.

Mozilla Firefox: dal menu a tendina posizionato in alto a sinistra selezionare la voce di menù denominata “Opzioni”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù “Privacy”, ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.