4 minutes reading time (753 words)

Thai feel (street) food

involtini thai

A cura della Dr.ssa Alessandra Bosetti
Dietista Clinico
Clinica Pediatrica – A.O. Luigi Sacco, Milano

BISOGNA MANGIARE CON GLI OCCHI….



La cucina thailandese fonde diversi elementi della tradizione culinaria del sud est asiatico e pone l'accento su piatti leggeri preparati con forti ingredienti aromatici. Il piccante della cucina tailandese è ben noto. La cucina tailandese è conosciuta per il suo equilibrio dei quattro sensi fondamentali del gusto di ogni piatto o all’interno dell’intero pasto: acido, dolce, salato e amaro
Il cibo thailandese si basa sulla capacità di mescolare i più disparati ingredienti per creare un piatto armonioso. Non si tratta, infatti, di un miscuglio di sapori, come pensano molti occidentali, ma, al contrario, di una vera e propria ricerca del gusto”.
La cucina thailandese è l’insieme di quattro cucine regionali corrispondenti alle quattro principali regioni del paese: la cucina del Nord, del Nordest, quella Centrale e quella Meridionale e vi è anche la Thai Royal Cuisine, la cui storia risale al regno Ayutthaya (1351-1767 dC).

Molti piatti popolari sono in realtà di origine cinese, introdotti in Thailandia principalmente dal popolo Teochew (etnia cinese trasferitasi in diverse zone dell’Asia tra cui la Thailandia). I cinesi hanno inoltre introdotto l'utilizzo del wok per la cottura, la tecnica della frittura i noodles, la salsa di ostriche e diversi prodotti di soia. Ci sono anche influenze tipiche della cucina indiana e persiana.

I piatti thailandesi sono noti per il loro uso di erbe e spezie fresche (non essiccate). Le erbe comuni includono coriandolo, citronella, basilico e menta thailandese. Alcuni altri sapori comuni vengono dallo zenzero, dal galangal, dalla curcuma, dall’aglio, dai semi di soia, dallo scalogno, dal pepe bianco e nero, dal tamarindo, dal lime, e, naturalmente, dal peperoncino.
Il riso è un fondamento della cucina thailandese come nella maggior parte delle cucine asiatiche. Il pregiato e profumanto riso jasmine è proprio di questa terra. Cresce in abbondanza nel mosaico verde di risaie delle pianure centrali.
I noodles sono altrettanto popolari ma di solito vengono serviti come un piatto unico. . Le bacchette sono utensili “stranieri” in Thailandia, poiché le persone mangiavano con le mani come il popolo indiano. Oggi vengono utilizzate per mangiare i noodles importati dai cinesi…. o non vengono utilizzati affatto.
Altri ingredienti tipici sono delle melanzane molto piccole (Makhuea), una specie di pisello (Makhuea Phuang), dei fagiolini lunghi (thua FAK yao), un sostituto del broccolo (khana), germogli di soia, germogli di bambù, pomodori, cetrioli, cavolo cinese, patate, alcuni tipi di zucca etc etc.
La frutta è una parte importante della dieta thailandese ed è normalmente servita dopo il pasto. Tra i più noti troviamo il rambutan, litchi, papaia, durian,e il mango.

La cucina THAI non brilla per i dolci, tra quelli degni di nota si segnalano a base di frutta e cocco:
KHAO NIAO MAMUANG riso bollito nel latte di cocco e zuccherato con mango
KHANOM MO Kaeng un budino cotto al forno preparato con farina, uova, latte di cocco zucchero di palma e cipolle dolci fritte

ZONA NORD
La cucina LANNA ovvero le influenze birmane e indiane…Molto ricca di carne, salsiccia fritta con radice di zenzero fresco e peperoncino. Spesso accompagnata da un condimento padaek (PESCE FERMENTATO COLN LIME). Si consumano molti insetti: grilli, cavallette, uova di formiche e larvi di api e la larva parassita del bambu HOT DUAN spesso consumate con semi di finocchio,m curcuma e diversi tipi di curry.

ZONA IAN (nord est)
Fortemente influenzata dalla vicinanza del LAOS un’area rurale, lontana dal mare e pertanto moto ricca in pesce di fiume o delle risaie. Il piatto tipico di questa zona è il SOM TAM un’insalata a base di papaia non completamente matura, riso bollito, arachidi, gamberetti di acqua dolce. La variante SOM TAM THAI prevede melanzane, fagioli e polpa di granchio.

ZONA CENTRALE
Racchiude in se le tradizioni THAY più antiche a base di latte di cocco, sformati di carne e spezie come il KAENG KHIAO WAN o il più famoso KAI PHAT MET MANURONG HIMMAPHAU pollo a base di anacardi e peperoncino con lime. Frequentemente si consuma street food come i MIANG KHAM gamberetti avvolti in foglie di piante locali. O il PLA SAM ROT un pesce fritto locale servito con un trittico di salse a base di tamarindo.

IL SUD
Si prediligono sapori ancora piu piccanti e non s ritrova la carne di maiale, molto diffusa altrove, per la prevalenza della religione araba.
Molto diffuso il consumo di KAENG MARTSAMAN stufato a base di manzo molto speziato ricco di anacardi e patate condito con il PADAEK

Location (Map)

Il frutto degli angeli…

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Mercoledì, 16 Gennaio 2019
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. APPROFONDISCI | ACCETTA

Informativa estesa sui cookie

Premessa
La presente “informativa estesa” è stata redatta e personalizzata appositamente per il presente sito in base a quanto previsto dal Provvedimento dell’8 maggio 2014 emanato dal Garante per la protezione dei dati personali. Essa integra ed aggiorna altre informative già presenti sul sito e/o rilasciate prima d’ora dall’azienda, in combinazione con le quali fornisce tutti gli elementi richiesti dall’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e dai successivi Provvedimenti dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali.

Avvertenza importante
Si informano i terzi tutti che l’utilizzo della presente informativa, o anche solo di alcune parti di essa, su altri siti web in riferimento ai quali sarebbe certamente non pertinente e/o errata e/o incongruente, può comportare l’irrogazione di pesanti sanzioni da parte dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali.

Oggetto dell’informativa
La nostra azienda sfrutta nelle presenti pagine web tecnologie facenti ricorso ai così detti “cookies” e questa informativa ha la finalità di illustrare all’utente in maniera chiara e precisa le loro modalità di utilizzo. Il presente documento annulla e sostituisce integralmente eventuali precedenti indicazioni fornite dall’azienda in tema di cookies, le quali sono quindi da considerarsi del tutto superate.

Cosa sono i cookies
I cookies sono stringhe di testo (file di piccole dimensioni), che i siti visitati da un utente inviano al suo terminale (pc, tablet, smart phone, ecc.), ove vengono memorizzati per poi essere ritrasmessi agli stessi siti che li hanno inviati, nel corso della visita successiva del medesimo utente.

Tipologie di cookies e relative finalità
I cookies utilizzati nel presente sito web sono delle seguenti tipologie:

- Cookies tecnici: permettono all’utente l’ottimale e veloce navigazione attraverso il sito web e l’efficiente utilizzo dei servizi e/o delle varie opzioni che esso offre, consentendo ad esempio di effettuare un acquisto o di autenticarsi per accedere ad aree riservate. Questi cookies sono necessari per migliorare la fruibilità del sito web, ma possono comunque essere disattivati.

- Cookies di terze parti: sono dei cookies installati sul terminale dell’utente ad opera di gestori di siti terzi, per il tramite del presente sito. I cookies di terze parti, aventi principalmente finalità di analisi, derivano per lo più dalle funzionalità di Google Analytics. E’ possibile avere maggiori informazioni su Google Analytics cliccando sul seguente link: http://www.google.it/intl/it/analytics.

Per disabilitare i cookies e per impedire a Google Analytics di raccogliere dati sulla navigazione, è possibile scaricare il componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics cliccando sul seguente link: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

Le impostazioni del browser
Informiamo inoltre che l’utente può configurare, liberamente ed in qualsiasi momento, i suoi parametri di privacy in relazione all’installazione ed uso di cookies, direttamente attraverso il suo programma di navigazione (browser) seguendo le relative istruzioni.
In particolare l’utente può impostare la così detta “navigazione privata”, grazie alla quale il suo programma di navigazione interrompe il salvataggio dello storico dei siti visitati, delle eventuali password inserite, dei cookies e delle altre informazioni sulle pagine visitate.
Avvertiamo che nel caso in cui l’utente decida di disattivare tutti i cookies (anche quelli di natura tecnica), la qualità e la rapidità dei servizi offerti dal presente sito web potrebbero peggiorare drasticamente e si potrebbe perdere l’accesso ad alcune sezioni del sito stesso.

Indicazioni pratiche rivolte all’utente per la corretta impostazione del browser
Per bloccare o limitare l’utilizzo dei cookies, sia da parte del presente sito che da parte di altri siti web, direttamente tramite il proprio browser, si possono seguire le semplici istruzioni sotto riportate e riferite ai browser di più comune utilizzo.

Google Chrome: cliccare sull’icona denominata “Personalizza e controlla Google Chrome” posizionata in alto a destra, quindi selezionare la voce di menù denominata “Impostazioni”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù denominata “Mostra impostazioni avanzate” e quindi alla voce di menù denominata “Privacy” cliccare sul pulsante “Impostazioni contenuti” ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.

Microsoft Internet Explorer: cliccare sull’icona denominata “Strumenti” posizionata in alto a destra, quindi selezionare la voce di menù denominata “Opzioni internet”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù denominata “Privacy” ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.

Mozilla Firefox: dal menu a tendina posizionato in alto a sinistra selezionare la voce di menù denominata “Opzioni”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù “Privacy”, ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.