English

Partire per il giro del mondo porta in dote la classica domanda: ma chissà quanto ti costa?

Il costo di un viaggio è sempre relativo e i fattori essenziali che ne delimitano la libertà sono, a mio avviso, i visti, spesa che non possiamo evitare, e il tempo che intendiamo dedicare al nostro viaggio, nel mio caso 9 mesi per arrivare al primo obiettivo.

Posto che non avrò intenzione di dormire sotto i ponti, per ridurre ai minimi i costi di pernottamento cercherò di viaggiare di notte e di alloggiare presso strutture molto basiche come ad esempio gli ostelli. Il carattere social che ho dato al progetto triptherapy spero possa permettermi di essere ospitato presso le popolazioni indigene in modo da poter approfondire ancora meglio la cultura.
Per quanto riguarda i mezzi di trasporto gli stessi possono cambiare radicalmente il budget di spesa. Personalmente mi concederò solo la transiberiana,comunque in terza class, e le navi mercantili, non proprio economiche anche se estremamente fascinose.
Per interagire meglio con i locali e diventare il più possibile cittadino del mondo sperimenterò le cucine indigene e quindi i costi dovrebbero essere piuttosto bassi.

Per questa prima parte del viaggio, dall’Italia all’Australia mi prefiggo, al netto di visti e transiberiana, un budget di 15€ al giorno.
Riporterò ogni singola spesa affinché possa essere il più veritiero e dettagliato possibile.

Make a round the world trip without flights is bringing the classic question : but who knows how much does it cost?

The cost of a trip is always relevant point and, in my opinion, the essential factors that delimit freedom are visas, spending costs that we can not avoid , and the time you intend to devote to your trip; in my case to get to the first goal, Australia,i will try to get there in nine months .

Given that I will not be going to sleep under bridges,like an homeless, to reduce to a minimum the costs of accommodation I will try to travel at night and to stay with very basic facilities such as hostels. The social character that I gave to the project triptherapy I hope I can afford to be hosted by the indigenous peoples in order to deepen the culture even better .
Regard to transport the same can radically change the budget . Personally, I will give only the trans-Siberian , however, in the third class , and merchant ships , not really cheap though extremely fascinating .
In order to better interact with the locals and become a real world citizen I will experience the local food and therefore the costs should be fairly low .

For this first part of the journey , from Italy to Australia I propose , net of visas and Trans Siberian route, a budget of € 15 per day .
I will report every single expense to be the most accurate and detailed as possible .

 

scambio notti per viaggiare gratis- nightswapping

Nightswapping: ovvero lo scambio di notti che permette di viaggiare gratis

Viaggiare per 1000 giorni intorno al mondo senza aerei significa […]

(Nessun commento)

MACHU PICCHU ON A SHOESTRING

Machu Picchu a meno di 100 Euro!!!

English Quando si pensa al Perù la mente corre subito […]

(1 commento)

DCIM100GOPRO

Come risparmiare viaggiando in Australia

English COME VISITARE L’AUSTRALIA SPENDENDO POCO È inutile nascondersi dietro […]

(Nessun commento)

10549998_736488289723537_418949587513679988_o

Dall’Italia all’India in 100 giorni senza aerei: il budget

Dopo 100 giorni sulla strada è tempo di stilare un […]

(Nessun commento)